Problemi dei piedi nei bambini (ortopedia pediatrica)

Deformazioni congenite legate alla crescita

L’esempio tipico di queste deformazioni è rappresentato dal piede torto congenito (talipes equino varus).

Si tratta di una deformazione tridimensionale, centrata sull’articolazione centrale ed essenziale del piede: l’articolazione talo-calcaneo-navicolareLa patologia inizia prima della nascita (nell’utero) e lo sbilancio muscolare causa una deformazione delle ossa e delle articolazioni.

Il piede torto rigido rappresenta una buona indicazione per un trattamento chirurgico. Èessenziale che il piede si trovi in una posizione plantigrada quando il bimbo si alza in piedi al momento dei primi passi (10-18 mesi di età). Le cause e la gravità di questa deformazione possono essere molto diverse e può essere ereditaria.

Biomeccanica: parola magica che fa rima con tecnica, il tutto mantenendo un profumo di ricerca fondamentale e saggia che permette di rendere credibile qualsiasi affermazione (C.Kénési)